Decreto Correttivo del Codice Appalti: modificati 84 articoli su 220

Pubblicato il 10/02/2017           

Sblindati appalto integrato e subappalto, qualificazione basata su 10 anni, decreto Parametri obbligatorio, manutenzioni in gara col progetto definitivo, rating di impresa volontario.

Queste alcune novità previste nella bozza del Decreto Correttivo del Codice Appalti (D.Lgs. n. 50/2016) posto oggi in consultazione del CDM. Terminata questa fase prenderà avvio l'iter più "formale", con un primo esame in Consiglio dei Ministri su un nuovo testo che terrà conto dunque anche dei suggerimenti arrivati dal mercato. Sarà questo il provvedimento su cui dovranno esprimersi le Commissioni parlamentari, il Consiglio di Stato e la Conferenza unificata prima del via libera finale da sigillare con un secondo esame del Governo. La delega scade il 19 aprile.

 

PARTENARIATI E COLLABORAZIONI

    

logo ucsi   soaconsult       csan     logo proassicura

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.